Isola d'Elba 2010 - Capo d'Enfola

 

Visita allo stetto promontorio situato ad ovest di Portofferraio che racchiude il golfo di Biodola e di Procchio

 

           

 

E' una sottile striscia di terra quella che unisce il promontorio dell'Enfola all'Elba negandogli contemporaneamente  il diritto alla definizione di isola, raggiungibile tramite una strada asfaltata che prende il suo via appena fuori Portoferraio e che consente di godere di poche ma ben asfaltate curve prima di arrivare al cospetto delle due contigue spiagge.  

 

 

           

 

La base del promontorio è caratterizzata da quella che fu la Tonnara, non più in attività ormai da circa 50 anni, punto di partenza di un percorso pedonale che si avventura sul colle e che permette di osservare oltre al panorama circostante anche alcune fortificazioni realizzate durante la Seconda Guerra Mondiale. 

 

 

       

 

           

 

 

Ad ovest sui golfi di Biodola e Procchio domina la sagoma del monte Capanne, ben osservabili sopratutto in giornate terse come questa (anche se la pulizia dell'aria non è più quella cristallina dei giorni passati) le cittadine di Marciana e Poggio adagiate sui fianchi della montagna.

 

           

 

       

 

 

Una ulteriore escursione prima di rientrare merita la piccola spiaggia di Viticcio, immobile all'ombra del mattino in attesa del sole che ne riscaldi l'aria, dalla quale è possibile anche osservare il tratto di costa rocciosa che caratterizza la zona.