SINFONIA

 

 

E’ la strada, e’ il paesaggio, e’ il contesto non lo so’, ma ci sono dei momenti in cui tutto diventa ritmico, logico, appagante;Inizia come tante altre volte, parti per un piccolo giro,senza meta, senza percorso, magari stanco per la giornata, vai con tanti pensieri che ti annebbiano la mente, il motore borbotta sommesso, la strada si fa’ sempre piu’ tortuosa, via via che la citta’ si fa lontana, il paesaggio diventa cornice e la solitudine ti avvolge.

Non corri, non ne hai voglia, la prima curva ti coglie quasi impreparato, stacchi, scali, pieghi, acceleri, pensi a quello che fai a quello che “devi” fare, poi…… succede qualcosa, la mente si rilassa, curva dopo curva i pensieri si affievoliscono, scompaiono, i gesti diventano sempre piu’ automatici, istintivi, le curve diventano un binario, una dopo l’altra….

Non stacchi, non pieghi, non acceleri, sei “dentro” la curva, la fusione diventa sempre piu’ evidente, completa, carne con metallo, anima con acciaio, ragione con potenza, ed e’ allora in questa precisa situazione che “senti” il ritmo, l’ondeggiare coordinato del centauro , uomo e mezzo in armonica simbiosi, crea la base , il sottofondo per una sinfonia che scaturisce sempre piu’ possente dal profondo dell’anima fino a raggiungere l’apice, mentre brividi di piacere ti percorrono la schiena.

Allora ti fermi, prima che la strada finisca, prima che qualunque cosa rompa l’incantesimo brutalmente.Solo, in silenzio, davanti ad un tramonto, ad un paesaggio,con il vento che ti accarezza il volto, mentre la sinfonia si affievolisce sempre di piu’, fino a scomparire; la simbiosi svanisce insieme all’ultimo raggio di sole dietro le colline, il mezzo torna freddo metallo,la mente si stacca dal possente cuore di acciaio.

Rientri con le prime luci della sera, in questo tiepido inizio d’autunno, un lieve sorriso, nascosto, piega gli angoli della bocca, mentre gli occhi scintillano dietro la visiera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Testo e foto di Gabriele "freevax"
Copyright © 2011 [I viaggi di Freevax]. Tutti i diritti riservati.

Vietata la riproduzione anche parziale del testo
Ultimo aggiornamento: 01-07-13.