AREZZO E PROVINCIA

Ricetta di Davide "Lupo Solitario" (Abruzzo)

 


 

Mi piace preparare questo piatto semplice, ma molto sostanzioso. 
Dai racconti dei miei genitori che erano dei bambini appena finita la guerra,ho ripreso questa ricetta gustosissima che è molto adatta quando fuori fa freddo e il vento da nord tormenta la costa Abruzzese. 


Preparazione del sugo. 
Ingredienti: 
Una bella karota ... grande,una cipolla grande,una costa di sedano, un'aglio, 3kg. circa di polpa di pomodoro,N°... di salsicce per persona, 3 cucchiai di olio di oliva. 

Se possedete un mixer da cucina,sminuzzate tutte le verdure,devono quasi diventare una 'poltiglia',con l'olio fate soffriggere leggermente le verdure in una pentola capiente per sughi, fuoco basso,salate e pepate a vostro piacimento,io uso il peperoncino. 
Dopo 10 minuti unite la polpa di pomodoro,regolate la fiamma,dovrà bollire molto lentamente. 
Mentre il sugo bolle, mettete le salsicce in un tegame antiaderente e copritele con una retina antischizzi, man mano che esse si scaldano, pungetele con uno stuzzicadenti, uscirà parecchio grasso,rigiratele spesso con l'aiuto di una pinza da cucina e quando saranno leggermente abbrustolite,versate mezzo bicchiere di vino bianco, rigirate e fate evaporare. 
Dopo 5 minuti spegnete la fiamma ,togliete le salsicce e immergetele nel sugo che ormai ha iniziato a bollire. 
Cuocete il tutto a fuoco basso per circa due ore e mezza,se occorre aggiustate di sale. 
Buttate via l'unto di risulta delle salsicce, mentre sbollentano rilasceranno abbastanza unto per condire e insaporire il sugo. 


Ci sono diversi tipi di polenta in commercio,io le ho provate un pò tutte, e secondo me la migliore è quella che porta il nome di una nota Valle ! 

Cuocete la polenta ,sulle confezioni in genere ci sono istruzioni per la cottura, che può variare a seconda della marca e tipo. 

Se i commensali sono stretti membri della famiglia,si può consumarla ne modo che descrivo qui sotto,altrimenti se avete un' ospite,il classico piatto o formina in legno sono più indicati. 

Versate la polenta ancora calda sopra una spianatoia di legno abbastanza grande (bisogna essere in due per questa operazione). Occhio alle ustioni ! 
Con l'aiuto di una spatola da cucina o un coltello molto grande spianate la polenta il più largo possibile e come se foste dei 'muratori 'impianate e lisciate la sua superficie, essa tenderà a solidificarsi tipo cemento rapido, non abbiate paura e continuate a modellare la superficie cercando di livellare l'altezza che deve essere circa di cm.1,5 - 2,5. A questo punto con un mestolo, versate il sugo sopra la spianata di polenta e con l'aiuto di un cucchiaio ricoprite tutta la superficie gialla di rosso. 
Fate nevicare abbondantemente il parmigiano grattugiato su tutta la polenta . 
Non rimane che stringersi un po a tavola, e tutti con la propria forchetta, 'coglieranno l'attimo fuggente.

Le salsicce vanno consumate come secondo piatto, con poco pane, affettandole con la forchetta. Buon appetito!