IL SANTUARIO DI BOCCADIRIO - BARAGAZZA BOLOGNA- APPENNINO TOSCO-EMILIANO

 

Baragazza (BO)

   

       

“Era il 16 luglio del 1480 , Donato Nutini e Cornelia Vangelisti, due fanciulli in tenera eta’ avevano condotto le pecore al pascolo in questo luogo detto Boccadirio.

Mentre erano in preghiera improvvisamente videro una bianca figura di donna con in braccio il bambino che subito riconobbero essere la Madonna e ricevettero questo messaggio:

Tu Donato ti farai sacerdote e tu, Cornelia, ti farai monaca, desidero che in questo luogo venga costruita una chiesa in mio onore

e a quanti verranno qui a pregarmi prometto protezione e grazie.

       

  

       

I fatti che seguirono quel lontano giorno testimoniano come la Madonna e’ rimasta fedele a questa promessa: Donato e Cornelia si consacrarono totalmente a Dio, sorse una chiesetta ed in seguito la chiesa attuale.

La gente vi accorre da ogni parte, le grazie di ordine spirituale e materiale si moltiplicano (ne danno conferma i numerosi ex-voto).

Molti sacerdoti e suore hanno trovato conferma alla loro vocazione nell’incontro con Maria in questo luogo da lei prediletto.

 

  
 
L’immagine della Vergine in terracotta invetriata e della scuola di Andrea della Robbia, commissionata dalla veggente, dopo essersi fatta monaca con il nome di Suor Brigida. La costruzione del Santuario iniziò verso la fine del 1500, nel 1700 venne completato il loggiato ed il chiostro, dal 1947 il Santuario è affidato ai sacerdoti del Sacro Cuore (Dehoniani).”

       

il Santuario e' aperto dalle ore 7,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19,30