AUTUNNO

 

 

Passata e’ la tempesta………………… i temporali spogliano l’aria dalle vesti estive……
Ormai ci siamo, la bella stagione volge al termine, le giornate si accorciano, le temperature si abbassano i freschi indumenti traforati restano nell'armadio sostituiti da indumenti piu' protettivi, la moto inizia a capire che il tempo a lei dedicato potrebbe essere meno.....................
Invece e' proprio in questo periodo, forse ancora piu' che in primavera, che viaggiare in moto regala maggiori emozioni,qui nel regno del Gallo Nero, la natura si tinge di una varieta' una incredibile di colori che dal verde intenso sfumano fino al marrone esaltati dalla brina mattutina e dalla limpidezza dell'aria, il grigio nastro di asfalto ondeggia tra i colli con sfrontata naturalezza rivaleggiando con la rigide geometrie dei filari carichi di rotondi frutti pronti alla raccolta.
E’ nel cielo azzurro sfumato di rosa nel tardo pomeriggio che le emozioni trovano maggiore conforto, dalle verdi morbide colline si affacciano candide e rubiconde nuvole che, assorte, sembrano osservare la meravigliosa tavolozza di colori sottostante, la luna nel suo candido splendore solenne e silenziosa stempera in celeste il cielo dando il suo importante contributo alla atmosfera generale.
Un medievale silenzio carico di potenziale operosità abbraccia la zona, tutto e’ pronto, le vigne cariche del loro tesoro si preparano alla vendemmia, le colline vibrano di operosita',i profumi si diffondono molteplici nell'aria mentre il cervello stenta ad analizzare tutte le informazioni ricevute, solo il sommesso borbottio della mia cavalcatura vibra nell’ aria, Venere fulgido puntino nel firmamento ancora vuoto mi guida sulle ultime curve mentre l’aria, non piu’ scaldata dall’ ancora vibrante astro solare, mi pizzica sulla pelle e mi fa’ lacrimare gli occhi.
Carico di tante magiche sensazioni ritorno sui miei passi mentre i colori scompaiono progressivamente all’’avanzare della debolmente luminosa notte alla quale la luna presta la sua candida luce.


 

 

Testo e foto di Gabriele "freevax"
Copyright © 2011 [I viaggi di Freevax]. Tutti i diritti riservati.

Vietata la riproduzione anche parziale del testo
Ultimo aggiornamento: 01-07-13.